escursioni

  • 08.jpg

Gola di Samaria

samaria-gorge-02.jpg
Nessuna visita, nessuna vacanza a Creta è completa senza attraversare la gola di Samaria. Samaria Gorge è stata riconosciuta nel 2010 come uno dei parchi naturali più selvaggi, vergini e unici al mondo ed è stata inclusa nella World Network of Biosphere Reserves (WNBR) di UNESCO. Samaria Gorge Tour PanoramicaLa nostra avventura inizia molto presto al mattino poiché la gola si trova sul lato occidentale dell'isola. La nostra prima tappa è nelle vicinanze di Rethimnon. Abbiamo la possibilità di fare colazione prima di spostarci sull'altopiano di Omalos. La passeggiata inizia da Xiloskalo. All'ingresso della gola entriamo in questo vasto canyon di 18 km che è considerato il più lungo d'Europa. La larghezza del canyon varia da 2 a 40 metri e una profondità di 250-600 metri. Di solito abbiamo bisogno di 6-7 ore per attraversare la gola rocciosa fino alla riva.

Il sentiero segue la rotta di Taras, un fiume con gorgogliante acqua lucida. Ha dato il nome alla città antica che si trovava alla fine della gola. Lungo la strada possiamo scorgere le grotte che formavano un rifugio naturale per i cretesi. In tempi di guerra e ora sono l'habitat naturale delle famose capre selvatiche, o kri-kri come vengono anche chiamate. A metà strada incontriamo il villaggio di Santa Maria, che è stato abbandonato dai suoi ultimi abitanti nel 1962. Il paesaggio incredibilmente selvaggio e incontaminato, così come la vegetazione che veniamo in vista durante le escursioni, non ha uguali in confronto a quelli in altri luoghi a Creta. Punti salienti di Samaria Gorge escursioni
  • Formazioni rocciose straordinarie,
  • Piante rare indigene, fiori e uccelli,
  • Terreno inclinato verso il basso,
  • Vista impressionante e primitiva,
  • Paesaggio squisito che non ha subito alcun intervento umano,
  • Una sensazione unica di stupore e meraviglia infinita per la grandezza incontaminata sarà sempre impressa nella nostra memoria.
Tre chilometri prima della nostra uscita da questa maestosa gola, raggiungiamo le Porte di Ferro (Sideroportes) , il punto più stretto del percorso, largo pochi metri, ma alto 300 metri, una contraddizione incredibile che non può provocare altro che timore reverenziale. Un po 'più tardi arriviamo nel piccolo villaggio di pescatori di Agia Roumeli , dove abbiamo molto tempo per pranzare e fare una nuotata rinfrescante nelle profonde acque blu cristalline del Mar Libico, prima di salire sulla nave che ci riporta indietro la costa fino al villaggio di Sfakia , dove prendiamo l'autobus per il viaggio di ritorno. Sulla via del ritorno abbiamo la possibilità di ammirare Imbros Gorge, così come i villaggi di Askifou e Vrisses.
Un'escursione per coloro che si sentono avventurosi e sono in forma. Un consiglio per coloro che partecipano: buone scarpe da trekking, crema solare, un cappello, occhiali da sole, un paio di calzini in più, un costume da bagno e una giacca leggera per le ore serali sono essenziali.

Palazzo di Cnosso, escursione sull'altopiano di Lasithi

the-palace-of-knossos.jpg
Visita il punto di riferimento di Creta, Knossos. È impossibile venire a Creta in vacanza e non visitare il suo punto di riferimento. Per l'isola di Creta, Knossos ha lo stesso significato dell'Acropoli per Atene. Il più famoso e il più imponente palazzo dell'era minoica, il più grande e il più grande dei centri decisionali della Creta minoica. Il nostro tour nel il sito maestoso ci riporta indietro nel tempo, facendoci conoscere:
  • l'insediamento neolitico,
  • il nuovo palazzo imponente,
  • le quattro ali dell'edificio con le camere della cerimonia,
  • i magazzini pubblici,
  • la sala del trono,
  • il Corridoio della Processione con gli incredibili murales,
  • il Propylaea con i famosi Doppi Corni di Consacrazione,
  • le stanze reali, i domestici? dormitori,
  • i magazzini del palazzo,
  • i vari workshop,
  • il bacino del bacino idrico,
  • un teatro in pietra.
Scopri i miti del Palazzo di Cnosso Stiamo per ascoltare grandi miti, relativi al Palazzo di Cnosso, come il mito del Labirinto e la storia di Dedalo e Icaro. Cammineremo su Sir Arthur Evans? passi. Potremmo provare un po 'dell'emozione e dell'orgoglio che provò quando scoprì questo eccezionale simbolo dell'architettura minoica, che ancora oggi trasfigura tutti con la sua imponenza. L'icona miracolosa della Vergine Maria. Lasciando il meraviglioso Palazzo di Cnosso, continuiamo il nostro tour verso il centro dell'isola. Visitiamo il delizioso Monastero di Kera Kardiotissa. Prende il nome da un'icona miracolosa della Vergine Maria. In un paesaggio idilliaco, il monastero, gestito attualmente da suore, è noto per la sua importanza artistica e storica, così come per i suoi straordinari murales. I famosi mulini a vento dell'altopiano di LasithiMotendo nell'entroterra e guidando fino all'altopiano di Lassithi, abbiamo la possibilità per ammirare i restanti mulini a vento famosi. I fossati, i lini come sono conosciuti, il sistema di drenaggio veneziano dell'altopiano che ha trasformato l'area arida nella più importante regione cerealicola di Creta e, naturalmente, i piccoli villaggi tradizionali che conservano ancora il profumo di un'altra era. : il luogo in cui nacque Zeus. Il più famoso di tutti i piccoli villaggi tradizionali è il villaggio di Psychro. Possiamo ammirare l'arte tradizionale primordiale della lavorazione della ceramica da parte degli artigiani rimasti e, naturalmente, abbiamo l'opportunità di visitare un luogo molto significativo per il culto religioso dell'era minoica, la grotta di Psychro.Psychro è principalmente conosciuta come Dictean Cave. È considerato il luogo in cui nacque Zeus, il padre degli dei dell'Olimpo. Il villaggio di Termermedo è noto per il suo clima ideale che offre le condizioni di vita più salutari per i suoi residenti. La nostra prossima fermata è Tzermiado, un villaggio che si distingue non solo per la sua bellezza naturale e la sua vista mozzafiato, ma anche per la sua architettura tradizionale. Qui possiamo usare le nostre macchine fotografiche per immortalare il paesaggio squisito, riposare o gustare il nostro pranzo in una delle numerose e autentiche taverne della zona.

Palazzo di Cnosso

7417303372_2b357e8346_o.jpg
Palazzo di Cnosso fu costruito gradualmente tra il 1700 e il 1400 aC. Fu scoperto nel 1878 da Minos Kalokerinos e scavato da Sir Arthur Evans nel 1900. L'intricato palazzo del re Minosse è il più grande e il più spettacolare di tutti i centri palaziali minoici. Perché Knossos Palace è il simbolo monumentale della civiltà minoica
  • a causa della sua costruzione,
  • uso di materiali di lusso,
  • piano architettonico,
  • tecniche di costruzione avanzate
  • è di dimensioni impressionanti.
I 20.000 metri quadrati si aprono lentamente davanti a te in un labirinto di 1200 stanze, al centro del quale si trova un enorme cortile. Fregi colorati e affreschi, figure e dipinti su intonaco, molti dei quali sono stati restaurati per la loro bellezza precedente, riempiono le pareti del palazzo e mostrano la vita di questa epoca. Immagini diverse di animali e persone di divinità e varie cerimonie raffigurano un società sofisticata. La varietà di materiali da costruzione utilizzati e il rivestimento in marmo mostrano un livello avanzato di tecnologia. Ciò è dimostrato anche da alcune caratteristiche architettoniche e strutturali, come i pozzi di luce e il complesso sistema di drenaggio e di approvvigionamento idrico. Cosa vedrai a Knossos Palace
  • Il corridoio della processione,
  • Le corna di concrezione,
  • The Queen's Boudoir (completo con uno dei primi sistemi di scarico a incasso noti)
  • e ascolterai la Leggenda del Minotauro e i Ballerini Bull.
Lasciando il palazzo si viene portati a Heraklion nella regione di Pateles. Puoi visitare il mercato aperto conosciuto come il mercato dello zingaro dove puoi trovare di tutto: verdure, frutta, vestiti, scarpe e molti altri a prezzi davvero economici. L'atmosfera si sente orientale e le urla dei venditori divertono chiunque passi. Proseguiamo poi per il centro storico di Heraklion con la Loggia e la fontana Morosini in Piazza dei Leoni. Hai abbastanza tempo libero per fare shopping e pranzare prima di tornare ai tuoi hotel.

Chrissi Island

kixilia-chrissi.jpg
Un'avventura isolana nel punto più caldo d'Europa. Diventa un Robinson per un giorno sull'isola deserta di Chrissi o Golden Island. Sei pronto per l'avventura? Vuoi sentirti un po 'come un naufrago moderno, arenato su un'isola deserta? Poi vieni all'isola di Chrissi. Panoramica del tour dell'isola di Chrissi. La nostra avventura inizia nella bellissima città di Ierapetra, la nostra prima fermata, che si trova sulla costa meridionale dell'isola. Da qui, una breve gita in barca ci porta all'isola isolata di Chrissi. Durante il viaggio, siamo spesso accompagnati da gabbiani e delfini dalle zampe gialle che si godono la magia del Mar Libico, fino a quando finalmente gettare l'ancora sull'Isola. Chrissi è un'isola isolata, isolata, quasi tropicale all'estremità meridionale di Creta. La tranquillità di questo ecosistema unico è destinata a rubarti il cuore ea farti sognare ad occhi aperti. Cosa puoi ammirare a Chrissi Island
  • Le spiagge incontaminate,
  • le miriadi di fossili di conchiglie,
  • patelle e coralli,
  • le acque cristalline poco profonde,
  • la foresta di cedri,
  • la fine sabbia rossastra con muschi e licheni,
  • la vecchia palude salina,
  • le tombe romane intagliate,
  • la piccola chiesa di San Nicola

Città di Heraklion, Acquario di Creta

heraklion-port-aerial.jpeg
Sperimenta i veri aspetti della vita quotidiana di Heraklion. L'attuale città di Heraklion fu fondata nell'824 dai Saraceni. Nel 1204 fu acquistato dai veneziani che costruirono enormi fortificazioni, la maggior parte delle quali sono ancora in funzione. Il giro turistico della città di Candia, l'Acquario di Creta è un'escursione diversa per coloro che vogliono sperimentare aspetti reali della vita quotidiana dell'isola. La nostra giornata inizia con una passeggiata nel famoso mercato all'aperto di Heraklion, dove dozzine di venditori ambulanti offrono la loro merce a ottimi prezzi. Una passeggiata nel bazar di Heraklion Qui possiamo trovare quasi tutto: cibo e frutta, vestiti e scarpe, utensili per la casa, tessuti, arte popolare, dolci o qualsiasi altra cosa tu possa pensare.
Gli odori,
la folla,
le voci forti delle persone che vendono i loro beni,
la grande varietà,
le bancarelle,
i colori,
i prodotti freschi e gli ottimi prezzi sono destinati a stupirvi.
Conosci la città di HeraklionDopo la nostra passeggiata nel bazar, avremo la possibilità di conoscere Heraklion. Certo, una passeggiata di un solo giorno non è affatto sufficiente per chiunque di vedere e ammirare tutta la bellezza della città, ma una passeggiata per le sue strade ti sorprenderà in un modo piacevole.
Vedrai molti monumenti ed edifici provenienti da diversi periodi di occupazione di Creta.  
Il Bisanzio,
L'impero ottomano,
La Regola veneziana ha lasciato il segno su Heraklion.
Cosa puoi ammirare a Heraklion.Grab le tue fotocamere e scatta foto di ciò che ti piace di più.
  • È possibile ammirare l'imponente fortezza di Koules al porto,
  • le mura veneziane che circondano la città vecchia,
  • puoi sederti in uno dei tanti ristoranti o caffetterie nella Piazza dei Leoni per goderti il caffè o il pranzo, o se lo desideri,
  • potrai visitare uno dei tanti musei cittadini, la Biblioteca comunale e la Galleria d'arte o
  • una delle numerose chiese bizantine.
Cretaquarium, il mondo marino del Mediterraneo. Per coloro che desiderano vedere qualcosa di diverso, c'è una destinazione in più che puoi scegliere per il resto della giornata: il Cretaquarium. A pochi chilometri da Heraklion, c'è un complesso che combina la ricerca con la tecnologia e l'educazione con la ricreazione in modo così armonioso da farti sentire immergerti in un mondo completamente nuovo, il mondo marino del Mediterraneo. In Cretaquarium ammireremo varie specie marine specie, dai piccoli pesci e vongole ai grandi squali e tonni, tutti indigeni del Mediterraneo. La nostra passeggiata oltre i grandi serbatoi sarà nientemeno che impressionante. La notevole illuminazione e il costante movimento dell'acqua ci danno l'impressione che stiamo realmente immergendoci in un altro mondo. Dopo il nostro tour, possiamo goderci il caffè nella caffetteria dell'edificio, guardando la magnifica vista sul mare prima di tornare a i nostri hotel

Gramvousa e Balos

images.jpg
Panoramica di Gramvousa, Balos. Guidando verso ovest dell'isola, facciamo la nostra prima sosta nella bellissima città di Rethimnon, dove abbiamo un po 'di tempo per il nostro caffè a colazione. Proseguendo, passiamo davanti alla città di Chania e dopo un po 'arriviamo al porto di Kissamos, dove partiamo per il nostro viaggio. Durante la nostra gita in barca, abbiamo la possibilità di ammirare una vasta grotta molto probabilmente un antico cantiere navale , tartarughe marine o foche monache e, naturalmente, i delfini della zona. Assistiamo anche a un imponente fenomeno geologico: il simultaneo sollevamento e affondamento dei due lati dell'isola, dove il suo lato occidentale si eleva fino a 6-9 metri sopra il livello del mare. Sbarca a Gramvousa, l'isola dei pirati. Ha ottenuto la sua reputazione durante la rivoluzione. Fu usato per 3 anni come base da 3.000 ribelli, che dovevano diventare pirati, poiché era l'unico modo per loro di procurarsi del cibo. Siamo immediatamente spazzati via non solo dalla bellezza naturale del luogo, ma anche da il suggestivo castello veneziano . Prevale sul punto più alto dell'isola, in cima a una scogliera estremamente a strapiombo. La posizione del castello è eccezionalmente strategica, poiché protegge l'intera regione del nord-est di Creta, mentre le sue dimensioni impressionano ancora i visitatori. La splendida vista dalle sue mura, la sua grandezza e la leggenda sui tesori nascosti dei pirati ci spingono a visitarlo. L'area più ampia di Gramvousa costituisce uno dei più significativi idrocarburi del Mediterraneo orientale. Qui possiamo incontrare oltre 100 specie di uccelli e 400 specie di piante.Dopo la nostra esplorazione dell'area, abbiamo tutto il tempo per goderci la nostra nuotata splendida spiaggia con i meravigliosi colori, scatta qualche foto del famoso naufragio dell'isola o pranza a bordo (opzionale). La laguna di Balos, uno dei luoghi più belli della Grecia. Nel primo pomeriggio, la vista della laguna è davvero mozzafiato.Balos è rinomata per
  • i suoi numerosi cactus,
  • il suo sottobosco,
  • la sua splendida spiaggia,
  • la sua sabbia bianca,
  • le sue acque color verde giada e turchesi,
  • il suo mare caldo e poco profondo,
  • la sua selvaggia bellezza naturale che ci ricorda le spiagge esotiche dei Caraibi.

Spinalonga

spinalonga-a-nikolaos-47.jpg
Spinalonga, Elounda Excursion Overview Spinalonga, Elounda Excursion, Agios Nikolaos è un viaggio non solo per altri posti, ma anche un viaggio nel passato, poiché porta la sensazione e la sensazione di un'altra epoca. Il percorso lungo la costa settentrionale dell'isola ci porta nel piccolo villaggio di pescatori di Elounda. Per chi è conosciuta Elounda?
  • Elounda è conosciuta dai più grandi di noi dalla famosa serie televisiva della BBC degli anni '70: chi paga il traghettatore.
  • Il villaggio è diventato famoso anche grazie al romanzo di Belinda Jones -Out of the Blue- e recentemente, attraverso il best-seller di Victoria Hislop, The Island.
  • Oggi Elounda è una rinomata località di villeggiatura, spesso visitata dai VIP per le lussuose località balneari che si trovano nella zona.
Spinalonga, l'isola di Lepers. Da Elounda prendiamo la barca che ci porta nella piccola e dolorosa isola di Spinalonga.
La storia e la cultura dell'isola di Spinalonga si sono trasformate in una tragedia umana nel corso del tempo. Questa piccola isola di Spinalonga si trova all'interno della storia di:
  • L'antica Grecia fungeva da guardia naturale per l'antica città di Olous
  • I saraceni come nascondiglio per i loro pirati
  • I veneziani come loro fortezza
  • Turchi come loro insediamento
  • Greci contemporanei come loro dimora, o meglio, come il luogo in cui il loro lebbroso sarebbe stato mandato in esilio fino al 1957.
Passeggiamo per le strade del villaggio. Stiamo ascoltando, insieme alla narrazione della nostra guida, le grida e i sospiri degli esiliati malati. Sembrano essere stati curvati sulle rocce e sui muri delle case e ammirare la bellezza squisita dell'area. Rifinendo il nostro tour in questo luogo molto afflitto, ci dirigiamo verso la piccola baia di Kolokitha . È una delle spiagge più belle di Creta . È una spiaggia remota con sabbia bianca e acque blu intenso, fianco a fianco con vecchi uliveti. Lì possiamo nuotare e gustare il delizioso barbecue servito sulla barca. Dopo una breve pausa, torniamo a Elounda. Poi ci spostiamo nella pittoresca cittadina di Agios Nikolaos , dove abbiamo la nostra ultima fermata. Abbiamo la possibilità di gustare il nostro caffè godendo di una vista perfetta sul magnifico lago , fare shopping nei tradizionali negozi locali e rilassarci per un po 'prima di iniziare la strada del ritorno.

Notte cretese

28a9d-33_original_cretan_night2-karouzanos.jpg
Sentiti come un vero cretese, impara a divertirti come uno di loro. Vieni con noi al villaggio tradizionale di Karouzana per una serata diversa, sotto un maestoso cielo estivo, una notte piena di musica, balli e profumi meravigliosi. Raggiungere l'antico villaggio , abbiamo la possibilità di fare una passeggiata attraverso questo magnifico posto. Ti senti stordito dall'odore del gelsomino. Sei sorpreso dalla gente del posto? ospitalità e dolcetti e ammirare il tradizionale colore della zona, che sembra essere rimasto intatto nel tempo. I migliori motivi per partecipare a una festa tradizionale cretese
  • Al tramonto, ci godremo la festa tradizionale e:
  • Assapora i deliziosi piatti con il formaggio, il miele, la fetta biscottata, l'olio d'oliva, la carne e tutti gli altri prodotti del suolo cretese,
  • Fatti trattare con il vino e il raki della zona,
  • Ascolta il suono della lira cretese,
  • Divertiti guardando i ballerini, vestiti con i loro costumi tradizionali, eseguendo danze popolari cretesi e greche.
Alla fine della serata possiamo anche unirci ai ballerini, che ci insegneranno i passi fondamentali in modo da poter anche ballare come i moderni Zorbas.
Siamo sicuri che questa notte sarà impressa nella tua mente e nei tuoi ricordi per sempre.

Escursione a Matala, Creta meridionale

f6450b20305ab9f46a72171015f37561.jpg
Escursione a Matala, Creta meridionale, Zaros, Monastero di Kaliviani Panoramica Uno dei più antichi monasteri di CretaQuesta volta partimmo per il sud di Creta. Faremo la prima tappa al Monastero di Paliani, un monastero dedicato alla Vergine Maria, che è gestito e abitato da suore. È considerato uno dei monasteri più antichi e più belli di Creta, con l'albero di mirto come marchio di fabbrica. Vedremo molte offerte votive sui suoi rami, poiché si ritiene che l'albero eterno sia miracoloso. Possiamo anche prendere le foglie dai suoi rami, poiché si dice che siano benedetti e portino fortuna agli spacciatori. La nostra prossima tappa è l'antica città di Gortys. Gortys è una delle più antiche città antiche di Creta, con una storia molto ricca. È anche uno dei più grandi siti archeologici della Grecia. In Gortys rimarrai affascinato da:
  • Chiesa di San Tito,
  • la Camera del codice della legge,
  • l'Odeon
  • e naturalmente la bellezza naturale e la serenità del paesaggio. La piazza con gli ulivi eterni nodosi e il platano sempreverde, all'ombra dei quali Zeus e l'Europa hanno celebrato il loro matrimonio.
Lasciando il maestoso sito di Gortys e proseguendo verso sud, arriviamo al Monastero di Panagia Kaliviani. Una vecchia icona raffigurante l'Annunciazione diede il nome al monastero. Monastero Panagia Kaliviani trasformato in un intero stato cristiano dopo l'aggiunta di:
  • un orfanotrofio,
  • una casa di cura,
  • una scuola di pulizia,
  • un'istituzione femminile,
  • una scuola elementare,
  • un asilo nido,
  • un campo,
  • un laboratorio tessile, maglieria e paramenti.
All'interno della nuova Chiesa della Vergine Maria possiamo ancora vedere l'icona miracolosa dell'Annunciazione della Santa Madre. Dopo un breve viaggio attraverso villaggi tradizionali, come Mires e Timbaki, raggiungiamo la famosa spiaggia di Matala. Qui abbiamo l'opportunità di godere della rugiada delle acque cristalline, del calore del sole e del nostro pranzo in una delle tante piccole taverne in riva al mare, mentre più tardi, come moderni hippies, possiamo esplorare le grotte preistoriche che sono scolpite su le rocce scoscese della zona.

Arkadi, Rethymno, Chania

chania.jpg
Monastero di Arkadi, il simbolo supremo per i cretesi. Seguendo la linea costiera nord-occidentale, e girando a sud prima di Rethymnon, raggiungiamo il Monastero di Arkadi, un simbolo supremo per i cretesi: la libertà o la morte. A causa della sua situazione isolata è stato utilizzato nel corso della storia come centro per i movimenti di resistenza. L'escursione a Creta occidentale ci porterà in un'altra parte dell'isola, a Creta occidentale. Viaggiando lungo la costa nord-occidentale, avremo la nostra prima tappa al Monastero di Arkadi. Arkadi, un monastero metà dedicato alla Trasfigurazione di Cristo e mezzo a San Costantino e Sant'Elena, ha un significato speciale per l'isola di Creta. Non era solo un monastero, ma ha anche svolto un ruolo molto attivo nei combattimenti liberatori dell'isola durante la rivolta cretese, culminata nell'assedio e nel sacrificio dei suoi difensori nel 1866. Ogni anno ospita e accoglie migliaia di visitatori e pellegrini da tutto il mondo, che ammirano la sua incomparabile bellezza naturale, la sua unicità, i suoi artefatti e tesori, le sue leggende ma anche i loro personali incontri spirituali. La Venezia dell'est o madre di tutte le altre città cretesi. Lasciando la magia mistica del monastero e procedendo verso ovest, arriviamo a Chania, la città più affascinante e pittoresca di Creta. Chania ha cessato di essere capitale di Creta dopo 686 anni, nel 1971. Era un'importante città minoica. È considerata la madre di tutte le altre città cretesi dagli antichi scrittori. La città è divisa in due sezioni: la Città Vecchia , dove si trova lo splendido porto e la Città Nuova , che si trova oltre le sue fortificazioni veneziane .La città vecchia di Chania è considerata una delle città più belle del Mediterraneo ed è chiamata Venezia d'Oriente. In tutta la città di Chania possiamo assistere a campioni di tutte le civiltà che sono passate da qui:
  • siti archeologici minoici,
  • Minareti e moschee turche,
  • Quartieri musulmani,
  • Fortezze veneziane e cantieri navali,
  • fontane e piazze,
  • archi e palazzi,
  • la famosa Loggia
  • e naturalmente il punto di riferimento della città, il famoso Faro.
Possiamo gustare il nostro pranzo ammirando la vista sul caratteristico porto o possiamo visitare la famosa Agora (mercato), che fu costruita nel 1913 secondo gli standard del mercato di Marsiglia. Da allora, ha ospitato una varietà di piccoli negozi e taverne tradizionali. Qui possiamo acquistare souvenir o articoli in pelle a prezzi molto buoni. Rethimnon, la terza città più grande di Creta Tornando indietro, facciamo una sosta nella città di Rethimnon. Monumenti di epoca archeologica, ottomana e veneziana convivono, rendendo il luogo estremamente interessante per le visite turistiche. Passeggia nei vicoli della città vecchia, visita i minareti turchi e le fortezze veneziane o goditi il tuo caffè nel magnifico porto della città.

Mezza giornata di viaggio a Dia Island

dia-island.jpg
Goditi una buona navigazione, acque cristalline, sole caldo e snorkeling all'isola di Dia. Questa gita in barca è il modo perfetto per vivere l'isola da un'altra prospettiva: il mare. Dia è un'isola disabitata al largo della costa settentrionale di Creta che ha avuto un ruolo importante nella navigazione durante l'antichità, in particolare in epoca minoica e medievale. La nostra barca salpa dal porto di Heraklion alle 10:00 e arriva a Dia dopo un'ora. Una volta arrivati, avrete circa 2 ore e mezza per ammirare la sua bellezza naturale e, naturalmente, godervi il nuoto nelle acque cristalline dell'isola. Inoltre avrai l'opportunità di utilizzare l'attrezzatura per la pesca e lo snorkeling che offriamo. Il nostro ritorno al porto di Heraklion sarà alle 14:15

Santorini

Santorini Island Cruise: Black sand and white houses, indigo sea and grey earth, green fields and petrified lava . No other island quite compares with the wild natural beauty of the volcanic island of Santorini.

The history of Santorini Island is the history of a volcano. Contrasting layers of pumice-stone and santorinean soil, bear witness to the eruption of the volcano, which took place some 3500 years ago, causing three quarters of the island to sink into the sea . The vivid marks this enormous catastrophe, in connection with the ruins of a highly advanced civilization, remnants of which were recently found at Akrotiri, have lead many to believe that Santorini is the legendary lost Atlantis.
The atmosphere of this unique island will intoxicate you, just as much as the taste of the strong local wines and the view from Fira, the town perched on the top of the sheer cliffs of the devastated earth, will remain with you, long after your cruise to Santorini will be over.

We offer both one day and two day cruises to Santorini.